Lucrezia Nicolai è un rullo compressore e domina il torneo open a Loano

La vincitrice Lucrezia Nicolai

Questo articolo è presentato da:

L’under 18 Lucrezia Nicolai (2.6 TC Sale) sbaraglia la concorrenza vincendo il torneo open singolare femminile organizzato dal TC Loano con un montepremi da 500€ con 14 iscritte. La giovane allieva del Coach Carlo Marone (Progetto Italia) è riuscita a portarsi a casa un torneo mai in discussione e dimostrando una netta superiorità nelle due partite in cui è scesa in campo. Inoltre Loano è un circolo amico in quanto lo scorso marzo si aggiudicò la prima tappa del rinomato circuito Super Next Gen under 18.


Lucrezia, reduce da un piccolo infortunio alla caviglia, era accreditata della prima testa di serie e ha subito dimostrato il suo grande valore riuscendo sempre a comandare lo scambio, tenendo un ritmo alto e senza subire dei passaggi a vuoto. Infatti in semifinale ha liquidato con un netto 6/2 6/1 Amelia Tornatore (2.8 TC Finale). La ligure è una giocatrice ostica che predilige lo scambio da fondocampo con una palla decisamente arrotata ed abbastanza completa in tutti i fondamentali. La differenza la Nicolai l’ha fatta riuscendo a tenere una velocità di palla notevole che mandava fuorigiri l’avversaria. Anche in finale il leitmotiv è stato lo stesso con Lucrezia che ha trionfato senza grossi patemi contro la svizzero-boliviana Raffaella Amelie Formica (3.1 Tennis Spirit) per 6/1 6/2. La 16enne straniera è attualmente la numero 3540 nel ITF Junior Ranking under 18 e si allena in pianta stabile nel Piatti Tennis Center. Gli è stata attribuita “solo” la classifica 3.1, ma il suo tennis meriterebbe una classificazione ben maggiore come dimostrano le sue vittorie con diverse seconda categoria. La Formica ha nel suo tennis la regolarità da fondocampo con una palla toppata oltre che un ottimo servizio molto forte ed incisivo concedendo pochissimi doppi falli. La Nicolai non si è fatta distrarre dalla posta in palio ed ha fin da subito preso le redini dello scambio, impostando nuovamente un ritmo alto e facendo colpire l’avversaria sempre in movimento. Ad inizio secondo set Lucrezia ha vissuto l’unico momento difficile della kermesse in quanto si è fatta recuperare dal 2/0 al 2/2 ed aggiudicandosi un quinto game cruciale che è stato estremamente combattuto. In generale per la Nicolai la chiave del successo della competizione è stata essere tranquilla e lucida senza mai farsi prendere dalla confusione.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

WhatsApp
Facebook
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *