Giulia Gabba trionfa al memorial Ezio Bruno

Questo articolo è presentato da:

Giovedì 10 giugno si è concluso il classico appuntamento primaverile al Tennis Club Sale con il torneo “Memorial Ezio Bruno” singolare femminile lim 1.1, da quest’anno anche di doppio femminile. Il torneo è intitolato appunto alla memoria di Ezio Bruno, un socio salese mancato prematuramente.

Nel singolare femminile, composto da 63 partecipanti, a trionfare è stata, in un derby tra compagne di squadra della Serie A della Canottieri Casale, Giulia Gabba (2.3 e testa di serie n2) contro Enola Chiesa (2.2 e testa di serie n1) con il punteggio di 4/6 7/6 10/8 in un match spettacolare durato 2h e 30 minuti. La finale è stata combattuta ed incerta fino all’ultimo punto, con la valenzana Enola che conduceva per 6/4 5/2, ma la grinta e la resistenza della maestra casalese ha prevalso issandola nell’albo d’oro del torneo.
Il percorso delle finaliste è partito dalla semifinale dove entrambe hanno lasciato solo 3 games alle avversarie (Chiesa 6/1 6/2 su Eleonora Rescia 2.6 e Gabba 6/2 6/1 su Rebecca Bonello 2.4).

Le maggiori rilevazioni del torneo arrivano dalle tenniste salesi in seconda e terza categoria: Isabella Maccarini (classificata 3.3) supera agevolmente due turni mettendo in mostra un tennis solido e di grande tenuta atletica che la avvicinano alla classifica simulata 3.2; Camilla Roano (classificata 3.3), atleta under 14 di belle speranze e con già i punti da 3.1 supera ben tre turni nel tabellone di 3cat per poi perdere nel derby con Clarissa Aima; Chiara Guarona (classificata 3.1) supera ben 4 turni mostrando una grande freddezza mentale e viene soprannominata “la specialista dei tiebreak” (7/6 7/6 vs Greta Icardi, 10/4 vs Ester Oke e 10/6 vs Fumagalli); Clarissa Aima (classificata 2.8) supera anche lei 4 turni esibendo un tennis brillante che le ha permesso di sconfiggere avversarie di pari classifica; infine Alessandra Polese (classificata 2.5) che mette in mostra la solita determinazione ed energia che la contraddistingue vincendo per 6/3 7/6 al primo turno contro Casoli 2.6 per poi arrendersi, complice qualche guaio fisico, ai quarti di finale contro la Bonello 2.4.

Una menzione d’onore la merita la vera sorpresa del torneo Eleonora Rescia (classificata 2.6), salese di nascita, ma tesserata presso la Canottieri Casale, che supera ben 4 turni battendo avversarie di classifica superiore e riuscendo a raggiungere la semifinale prima di essere appunto eliminata dalla finalista Chiesa.

Il torneo di doppio ha avuto un notevole successo con ben 26 coppie ai nastri di partenza. A raggiungere la finale sono state la coppia Emma Rizzetto (2.4 TC Beinasco) e Rebecca Casoli (2.6 Nuova Casale), accreditate della testa di serie n3 contro, a sorpresa, la coppia locale Clarissa Aima e Chiara Guarona (non accreditate di testa di serie) e la vittoria è andata alle ospiti per 6/1 6/1.

Il Circolo ringrazia tutte le partecipanti: fa notare, la loro numerosa partecipazione, ben 63 nel singolo e 26 coppie per il doppio, e come le racchette rosa si fanno onore e infine da appuntamento all’Open del 19 Giugno con singolare maschile, femminile e doppio misto.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.