A1 e A2: tutte ai Play off

La squadra della Canottieri di A1 in campo con i Ball boy

Questo articolo è presentato da:

Le tre squadre casalesi di serie A1 femminile e serie A2 maschie e femminile sono tutte ai Play-Off.

Serie A1 femminile

La Canottieri Casale vince ogni giornata della fase a gironi e conquista 18 punti mantenendo la vetta della classifica.

Domenica prossima affronterà in trasferta nei Play Off il Tennis Club Parioli, uscito sconfitto 3-1 nell’ultima giornata dalla sfida contro il Tennis Beinasco. Poi il ritorno sarà in casa domenica 5 dicembre.

Qui il resoconto di domenica 21 novembre. La croata Ana Konjuh (2.3, 65 Wta) supera Tatiana Pieri (2.2) per 4/6 6/2 6/2. Nel secondo singolare Stefania Rubini (1.10) vince per ritiro sul 3 a 0 contro Ludovica Pierro (2.8). Debutto vincente in singolar per Greta Rizzetto (2.6) che per 6/2 6/2 super Giulia Giusti (2.8). Nel doppio Konjuh e Rizzetto vincono in rimonta 1-6, 7-5, 10/7 contro Gai e Pierro.

Le altre due squadre in lizza per la finale di A1 sono Rungg e TC Genova. 

Serie A2 femminile

Sconfitta a Peschiera del Garda nell’ultima giornata a gironi per la Canottieri di A2 femminile che non inficia la qualificazione ai Play Off dove domenica prossima saranno opposte contro il Bal Lumezzane. La vincitrice affronterà poi il TC Cagliari per un posto in Serie A1.

Qui i risultati di domenica 21 novembre. Enola Chiesa (2.2) cede 3/6 6/4 6/2 contro la greca Valentini Grammatikopoulou (1.8). Giulia Gabba (2.3) vince contro Aurora Zantedeschi (2.1) 5/7 6/4 6/4. Andrea Agostina Farulla Di Palma (2.5) vince 6-1, 6-2 contro Alessia Bellotti (2.6). Sconfitta in doppio per Chiesa/Luetti contro Zantedeschi e Farulla per 6/2 6/2. 

Serie A2 maschile

Play Off anche per la squadra maschile della Canottieri che, domenica prossima, affronterà il Tennis Club Vomero. La vincitrice poi se la vedrà contro il Ferratella per la promozione in serie A1.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *